ATHENA si prepara per il futuro con BIM

Il Ministero di istruzione e ricerca ha reagito alla crescente personalizzazione dei prodotti con il progetto Industria 4.0. E per essere pronti ad affrontare al meglio la crescente flessibilità della produzione si è deciso di promuovere una maggiore digitalizzazione dei processi di creazione del valore che prevede anche il coinvolgimento di clienti e partner commerciali. A questo scopo, ATHENA dispone di un’interfaccia IFC. L’acronimo IFC (“Industry Foundation Classes”) rappresenta lo standard nel settore dell’edilizia per la descrizione di modelli digitali di edifici o BIM (“Building Information Modelling”). Attraverso l’interfaccia è possibile scambiare con i cosiddetti programmi BIM, come ad es. Autodesk Revit, i modelli 3D per facciate di ATHENA e i dati specifici della commessa in modo da eseguire, tra l’altro, prove di collisione con altre opere.

03.06.2016